parma nel mondo com

cartello parma con stemma

Il 25 marzo 1867 Arturo Toscanini nasceva in questa casa dell’Oltretorrente di Parma, ora museo.
Eretta a Museo nel 1967 in occasione del Centenario della nascita del Maestro, nel 50° anniversario della morte di Toscanini, dopo profondi lavori di rinnovamento dal punto di vista sia museale che strutturale.

La Galleria Nazionale vanta una raccolta di circa 700 opere che spaziano dal Medioevo al Novecento, tra cui Benedetto Antelami, Correggio, Parmigianino, Leonardo Da Vinci, Beato Angelico, El Greco, Canaletto fino ad arrivare a Renato Guttuso.

Le origini dell’Orto Botanico di Parma risalgono al 1600. Infatti, prima dell’attuale Orto, esisteva a Parma un Giardino dei Semplici fondato da Ranuccio I Farnese.
L’attuale Orto Botanico fu istituito nel 1770 per volontà dell’abate Giambattista Guatteri, professore della cattedra di Botanica, sotto gli auspici di Ferdinando I di Borbone.

Il Castello dei Burattini - Museo Giordano Ferrari nasce nel 2002 ed è ospitato nell’ex-monastero di San Paolo.

“Centro Studi e Archivio della Comunicazione” fu fondato dal professor Arturo Carlo Quintavalle nel 1968.

Il museo viene inaugurato nel 1963, ed è il più antico museo della stampa in Italia. Il tipografo piemontese Gian Battista Bodoni, nella seconda metà del Settecento rese Parma capitale mondiale della stampa grazie alla creazione di elegantissimi caratteri e alle sue raffinate edizioni.

Il Museo “Lombardi” nato per volere del collezionista Glauco Lombardi (Colorno 1881-1970) espone testimonianze storiche relative a Maria Luigia d'Asburgo e Napoleone Bonaparte, oltre che numerose opere e documenti sul Ducato di Parma dei secoli ΧVIII-XIX.

Il Museo d’Arte Cinese ed Etnografico condivide la dimensione della vita legata al tempo in cui viviamo, ma ne propone anche un'altra. Non si vive solo "nel" tempo, si vive anche "con". Né il singolo, né le nazioni sono "isole".

Il tuo tempo libero nella Provincia di Parma

Scegli un Comune e scopri gli eventi che propongono